Appunti e spunti per un incontro intitolato “Esercizi di speranza: pratiche quotidiane di resistenza alla disillusione”

In Confessioni e diari, Franz Kafka scrive: “L’uomo non può vivere senza una perenne fiducia in qualcosa d’indistruttibile in sé, la qual cosa non esclude che, sia tale fiducia, sia quell’elemento indistruttibile, gli possano restare perennemente nascosti”. In questa frase Kafka afferma tre cose: 1) che l’uomo non può vivere senza l’esercizio della fiducia, 2) […]

Read More

Chi ascolta è una levatrice

A volte, che un pensiero o uno stato d’animo diventino consapevoli (dare il nome a un’emozione) è un bisogno molto forte, così acuto da dare malessere. Un malessere tanto maggiore quanto più intensa è la resistenza a prenderne coscienza. Pensieri ed emozioni non riconosciute (non nominate) danno meno disagio se si trovano sepolte profondamente nella […]

Read More